Cicli

Da molti anni a cicli, penso di aver compiuto una lunga traversata:
i miei pensieri spettinati e costretti poi ad un educandato severo.
Un supplizio!
Scrivere è una liberazione, la mia: mi inchioda su un pensiero,
mi addensa
finalmente, per un lungo e interminabile attimo è lei la mia padrona assoluta
ed io il suo amante totale!

Le pubblicazioni riprenderanno il 4 febbraio

66 – Torno a sud

C’è chi dice che esiste un limite a tutto, una sorta di misura che alla fine ci contiene e, forse, ci protegge;
io riparto dal sud, io torno al sud,
una latitudine infinitamente più meridionale di quella giornalmente raccontata dai media.